Racconto e ricordi del 14 ottobre 2012 – Folletti e fate del bosco all’Ecomuseo faunistico….


Folletti del Bosco
Folletti del Bosco

In occasione della manifestazione della Bandiera Arancione il Comune di Gromo, tramite alcuni volontari, ha aperto l’Ecomuseo Faunistico presente all’ultimo piano del Palazzo Comunale.

La Bandiera arancione è il marchio di qualità turistico ambientale del Touring Club Italiano rivolto alle piccole località dell’entroterra che si distinguono per un’offerta di eccellenza e un’accoglienza di qualità.

La cornice naturale del Borgo di Gromo è formata da abetaie, faggete, castagneti, boschi di larice e molti, molti altri esseri del Regno Vegetale che danno un colore diverso ad ogni stagione in questo luogo, inserito anche tra i Borghi più belli d’Italia. In questa occasione sono state donate 7 nuove schede di piante con le specifiche botaniche e la spiegazione simbolico-tradizionale delle stesse. Sono stati inseriti anche gli usi fitoterapici e una filastrocca per ogni scheda.

All’Ecomuseo faunistico i visitatori hanno potuto conoscere da vicino cervi, caprioli, stambecchi, ermellini, marmotte, aquile reali, gufi, pernici e altri animali che popolano la zona.

Ringrazio il Consorzio Forestale Altoserio, il Comune di Gromo, la Proloco di Gromo e la Biblioteca di Gromo per la collaborazione.

Per raccontare ciò che è stata questa esperienza vissuta con Ilenia, Adriano e Luigi posto alcune fotografie e alcuni acrostici che, con parole legate alla natura, sono stati composti da bambini e adulti.

Acrostici naturali all’Ecomuseo Faunistico di Gromo

E ora i ricordi fotografici, grazie a tutti, è stata proprio una bellissima esperienza!!

Immagini – Ricordi – 14 ottobre 2012