Dipendenza, Indipendenza / Aromaterapia e Spagyria


Ho bisogno di te, quante volte abbiamo sentito questa affermazione con un bel “Ti amo” al seguito?

Il bisogno nasce dalla pretesa che gli altri ci diano emozioni positive, siano felicità, amore, soddisfazione, sicurezza, importanza, rispetto, accettazione o stima. 

Con una Rosa

Dipendenza
Dipendenza

DIPENDENZA

Nesso, legame tale per cui una cosa non può sussistere o avere sign. senza un’altra: rapporto di reciproca d. • loc. prep. in d. di, in conseguenza di
Nella sfera pratica, impossibilità o incapacità di essere autonomi: d. dei bambini dagli adulti / essere, lavorare alle d. di qlcu., avere alle proprie d. qlcu., rispettivamente, svolgere o far svolgere un lavoro dipendente, salariato

Assuefazione a una sostanza la cui sottrazione induce disturbi fisici e psichici (tossicodipendenza)

Indipendenza
Indipendenza

INDIPENDENZA

Libertà di agire secondo il proprio giudizio e la propria volontà SIN autonomiai. personale, politica
Autosufficienza economica: raggiungere l’i.
biol. legge dell’i. dei caratteri, terza legge di Mendel, secondo la quale i caratteri si trasmettono ai discendenti indipendentemente l’uno dall’altro

Questi due vocaboli hanno un età etimologica che la dice lunga sul significato di questi lemmi: Dipendenza è nato nel XIV Secolo e solo due secoli dopo, nel XVI Secolo, si è cominciato ad usare il termine Indipendenza. Proprio nel periodo storico che corrisponde al culmine del Rinascimento!!

Ma quando ci sono di mezzo Emozioni e Affetti esiste la “tossicodipendenza” che fa più danni di una sostanza che si assume. Almeno quella viene da fuori.

La Dipendenza nasce da dentro, dai vuoti affettivi ed emotivi che compongono il nostro bagaglio di viaggiatore nel percorso della Vita.

L’Indipendenza è la valigia con molti strumenti utili, come se si fosse fatto un corso con gli scout e per ogni evenienza si ha lo strumento giusto.

Né l’Una, né l’altra ci proteggono dalle delusioni o dai dolori, ma una sola ci aiuta a superarli.

L’amore è una scelta libera, una nostra volontà di dare agli altri e dipende necessariamente dalla nostra libertà di amare, libertà che passa dalla nostra indipendenza emotivaMi riferisco alla nostra capacità di essere emotivamente indipendenti, ovvero non subire emotivamente gli eventi, le situazioni, le persone con le loro scelte ed i loro comportamenti. Questo vuol dire capire che le emozioni che proviamo non sono dovute a quel che accade o alle persone che incontriamo, ma sono legate a noi: dipendono da come interpretiamo le sensazioni che persone ed eventi ci trasmettono. Le emozioni non dipendono dagli altri ma da noi stessi. Essere emotivamente indipendenti è necessario per poter amare, poiché solo se siamo liberi da qualsiasi dipendenza dagli altri, solo se ci liberiamo dal bisogno degli altri, possiamo effettivamente amarli.

Ho bisogno di te, quante volte abbiamo sentito questa affermazione con un bel “Ti amo” al seguito? Il bisogno nasce dalla pretesa che gli altri ci diano emozioni positive, siano felicità, amore, soddisfazione, sicurezza, importanza, rispetto, accettazione o stima. 

Fino a quando siamo dipendenti dagli altri per avere queste “dosi” di benessere, saremo incapaci di amarli. Nasceranno relazioni basate sul bisogno reciproco e non sull’amore. Amare è un dare incondizionato, ovvero senza nessuna richiesta, senza volere amore a nostra volta, senza bisogno di sentirci sicuri o importanti. Se invece cerchiamo tutto questo in un’altra persona finiamo per utilizzarla per soddisfare questi bisogni. E se siamo dipendenti da qualcuno, se noi ne siamo subordinati, allora non siamo in grado di amare. Dal bisogno nasce paura e timore, durezza di cuore e aggressività, perché le persone diventano la fonte da cui traiamo ciò che ci serve e ci interessiamo a loro solo fintanto che possiamo ottenere questo appagamento. Se ciò viene meno, perdiamo di interesse nei loro confronti.

Essere indipendenti emotivamente vuol dire anche aver preso consapevolezza che non abbiamo bisogno degli altri per stare bene o essere felici, che amare è dare e non ricevere, che la sicurezza riposa in noi ed in nessun altro, che le nostre emozioni ci appartengono.

Da questa consapevolezza nasce una vita piena ed appagante in se stessa,trovando dentro di noi le risorse di cui abbiamo realmente bisogno. E quando non abbiamo bisogno degli altri, quando emotivamente siamo indipendenti, ecco che possiamo scegliere di amarli, non perché ci diano qualcosa di cui necessitiamo per vivere, ma solo perché scegliamo di donare loro quanto abbiamo, di condividere la nostra storia e la nostra felicità.

Il bisogno nasce dove c’è dipendenza, soprattutto emotiva, l’amore, invece, dall’esatto contrario: dall’indipendenza emozionale, dalla nostra libertà.

Rosa Damascena
Rosa Damascena

Aromaterapia

Che si scelga l’olio essenziale o l’idrolato la Rosa Damascena è un valido aiuto per percorrere il sentiero della Vita in compagnia dell’Amor proprio e della conseguente Indipendenza.

Viene chiamata anche Rosa Bulgara. L’idrolato ha tutte le proprietà dell’olio essenziale e si trova in commercio con un pratico spray che permette di inondarsi di gocce d’Amore, ad un prezzo modico.

L’olio essenziale ha un prezzo elevato, ma una sola goccia all’altezza del Cuore dona pace e serenità. Quando lo si acquista è bene sceglierne uno che sia certificato, di falsi in commercio ce ne sono moltissimi.

Venere e Sole sono i Geni Planetari che, secondo la Spagyria, hanno la massima funzionalità in questa pianta

Scheda Idrolati

Scheda botanica e Libro sull’aromaterapia per tutti, suggerito

Autrice dell’articolo: Ivana Baffi Chi sono

 

 

 

2 pensieri su “Dipendenza, Indipendenza / Aromaterapia e Spagyria”

I commenti sono chiusi.