Lavanda, Salvia e Melissa – le tre Grazie per il meridiano del Triplice Riscaldatore


Lavanda, Salvia e Melissa sono tre piante molto ricche di oli essenziali ed appartengono tutte alla Famiglia delle Lamiaceae (Labiate); grazie ad essi rimettono in circolo e in comunicazione sia il fuori che il dentro di noi.

Insieme sono l’accordatore d’arpa, il poeta sublime, il maestro di canto.

Queste tre piante attivano ed equilibrano il Meridiano Energetico del Triplice Riscaldatore. Il meridiano Triplice Riscaldatore è un meridiano Yang. Il suo nome è dovuto alle sue tre sezioni calde. Nella sezione superiore si trova in testa triplice1e collo. Nella sezione mediana si trova nel petto e la sezione inferiore è in corrispondenza dell’ombelico. Il compito del Triplice Riscaldatore è di regolare il flusso di energia in queste tre regioni. Questo sistema organico di energia non è riconosciuto dalla fisiologia occidentale ed è responsabile del trasporto e della trasformazione di vari solidi e liquidi lungo il sistema e della produzione e del flusso di energia protettiva ed energia nutriente. Non si tratta di un singolo organo, ma piuttosto di un sistema energetico funzionale, coinvolto nella regolazione delle attività degli altri organi. La sezione superiore comprende il tratto che va dalla lingua fino alla bocca dello stomaco e controlla l’assunzione di aria, cibo e liquidi. Armonizza le funzioni di cuore e polmoni, governa la respirazione e regola la distribuzione dell’energia protettiva sulla superficie esterna del corpo. La sezione mediana comprende il tratto che va dalla bocca dello stomaco fino al piloro e controlla la digestione armonizzando le funzioni di stomaco, milza e pancreas. E’ responsabile dell’estrazione dell’energia nutriente dai cibi e dai liquidi e della sua distribuzione attraverso i meridiani ai polmoni e agli altri organi. La sezione inferiore comprende il tratto che va dal piloro fino all’ano e al tratto urinario ed è responsabile della separazione delle impurità derivate dalla digestione e assorbite dai cibi e dell’eliminazione dei rifiuti. Armonizza le funzioni di fegato, reni, vescica, intestino tenue e crasso e le funzioni sessuali e riproduttive. Molte ricerche rivelano che il Triplice Riscaldatore è legato all’ipotalamo, la parte del cervello che regola appetito, digestione, equilibrio dei fluidi, temperatura corporea, battito cardiaco, pressione sanguigna e altre funzioni autonome primarie.

Botanica link

Lavanda

Salvia

Melissa

Spagyria (per meglio comprendere i Geni Planetari utilizzare questo Link)

La Spagyria è una particolare tecnica di raccolta, elaborazione e preparazione dei prodotti a base di piante medicinali secondo i principi della medicina alchemica, fin dai tempi degli Egizi e di Paracelso.

In ogni pianta ci sono sempre i 7 Geni Planetari, quelli che vengono indicati sono i più influenti.

In commercio esistono singole quintessenze spagyriche e un composto che le include tutte e tre nel giusto dosaggio.

La Lavanda è una pianta con segnature Mercurio e Luna. Il preparato spagyrico è ricavato dalle parti aeree fiorite della pianta. Le sue proprietà sono molteplici: analgesiche, antisettiche, sedative, ipotensive, cardiotoniche, cicatrizzanti, fungicidi, battericidi, antidepressive, antispastiche, regolatrici del sistema nervoso, diuretiche, deodoranti. Le sue ghiandole endocrine sono il pancreas e le gonadi, ovaie o testicoli. Vedi anche Lavandula, la pianta cara a Maria di Magdala

 

salvia officinalisLa Salvia è pianta con segnature Giove, Marte. Il preparato spagyrico è ricavato da fiori e dalle foglie apicali. Le sue proprietà sono talmente tante che ci vorrebbero molte pagine per descriverle, le principali sono: afrodisiache, antiabortive, antisettiche, antispastiche, antisudorifere, cortisoniche, depurative, diuretiche, emmenagoghe, equilibranti (cortico-surrenali) – (neuro-psichiche) – (vago-simpatico), ipertensive, ricostituenti, toniche. Le sue ghiandole endocrine sono l’ipofisi e la tiroide con le paratiroidi.

 

melissa officinalisLa Melissa è una pianta con segnature Venere e Giove. Il preparato spagyrico è ricavato dai fiori e dalle foglie apicali. Le sue proprietà sono: afrodisiache, antidepressive, antispastiche, carminative, coleretiche, eupeptiche, psicotoniche, anticefalgiche. Questa pianta dona compattezza al sistema emotivo, aiuta a ritrovare il senso della vita. Favorisce l’amicizia e l’apertura verso il prossimo. Quando si utilizza la quintessenza spagyrica di Melissa si rinforza il sistema immunitario debilitato dalla fatica e dallo stress, i quali hanno favorito l’insorgenza di allergie o di malattie virali. Le sue ghiandole endocrine sono le surreni e l’ipofisi.

Fitoterapia con tisane

Utilizzare le piante sopradescritte in tisana è un metodo semplice ed efficace che permette ad ognuno di noi di graduare il sapore preferito in base al gusto personale. Ottima scelta è l’utilizzo di piante fresche o secche non confezionate (come si faceva una volta) e il consiglio, per il dosaggio, di un esperto erborista.

Vedi anche

Lavandula, la pianta cara a Maria di Magdala, la Donna dei Profumi

Melissa, il profumo della dea delle Api

Bibliografia

  • Manuale di Medicina Spagyrica – ed. Tecniche Nuove
  • Le tisane terapeutiche – fonte di benessere – ed. Techiche Nuove

Un pensiero su “Lavanda, Salvia e Melissa – le tre Grazie per il meridiano del Triplice Riscaldatore”

I commenti sono chiusi.