I dolori articolari vi affliggono? Conoscete gli impacchi di sale?


Il doloremappa dolori articolari

L’etimo dolore deriva dalla lingua latina dolorem, der. di dolere ‘sentir dolore’.

Il vocabolario Treccani così definisce il dolére: “Far male, detto di parte del corpo che è sede di una sensazione dolorosa: mi duole la testa; mi doleva il dente; dice che gli dolgono tutte le ossa; per estens.: la ferita, l’iniezione mi duole.”

Le religioni o gli osservanti alcune religioni, a volte, richiamano alla possibilità di purificare l’Anima grazie alle sofferenze del Corpo. Non mi trovano assolutamente d’accordo. Questa è una pratica che veniva esperita dagli auto-fustigatori nel medioevo, che ritengo oltremodo dannosa e masochista.psicologia

I più moderni studi di psicologia e psichiatria invitano, invece, da soli o con l’aiuto di esperti di questo settore, a far emergere il dolore e ad osservarlo, senza giudizio alcuno. Questo, secondo queste ricerche, è l’unico metodo di superare i dolori dell’Anima.

L’unico dolore che è seguito da immensa gioia è il dolore del parto. Incommensurabile l’emozione che ne deriva, per il resto è meglio evitarlo il più possibile!

E il dolore articolare?

dolore alla schiena
Dolore alla schiena

Il dolore articolare è anch’esso, secondo la psico-neuro-endocrino-immunologia (PNEI), un segnale di sofferenza dell’Anima. Ma, per come si manifesta, è possibile alleviarlo con un metodo terapeutico semplice e poco costoso. Fa parte dei rimedi della Medicina Ayurvedica, come il burro ghee e altri.

Come procedere con gli impacchi di sale:

Lo chiamavano l’oro bianco e per più di 6.000 anni il mondo si è curato attraverso le sue proprietà davvero uniche. È il sale marino integrale.

Il sale caldo può essere utilizzato per alleviare alcuni disturbi in grandi e piccini e il vantaggio è senza dubbio quello di aver bisogno esclusivamente di un semplice ed unico ingrediente che tutti abbiamo sempre in casa.

pentola antiaderente
pentola antiaderente

A seconda che la zona da trattare sia più o meno estesa, prendete 1 kg. di sale grosso e versatelo in una padella antiaderente. Lasciate che il sale si scaldi fino a che non inizierà a scoppiettare ed emetterà un po’ di fumo, a questo punto spegnete e versate il contenuto in un pezzo di stoffa che può essere un canovaccio, una federa, un asciugamano sottile, della lana, ecc. Avvolgete bene il tutto in modo che i granelli di sale non possano fuoriuscire e semmai legate con uno spago. Per evitare inutili ustioni preparate due o tre asciugamani da bagno (quelli per il viso vanno benissimo) e avvolgete il sacco con il sale come fosse una caramella, senza pieghe che fanno volume rigido. A questo punto posizionate il vostro impacco di sale caldo fai da te sulla zona che lo necessita. Durante il trattamento dovete sentire calore sempre, senza ustionarvi, quindi liberatevi, man mano, degli strati che avvolgono il sacco con il sale.

 

esempio di sacco per impacchi di sale
esempio di sacco per impacchi di sale

Si può tenere sulla zona dolorante per circa 15/20 minuti ma anche di più, ovvero fino a che il sale sia tornato a temperatura ambiente.

Se ne traete beneficio potete ripetere tranquillamente il trattamento ogni giorno, anche più volte, riutilizzando lo stesso sale per un max di 7 volte. Poi buttatelo, e in nessun caso va riutilizzato, tanto meno in cucina. In questa pratica viene usato come termo trasmettitore, perde questa caratteristica dopo alcuni utilizzi.

Costo: prezzo medio per il sale marino integrale italiano è di circa 0,90€ al kg., mentre il sale marino integrale italiano di Cervia costa c. 10€ al kg.

Durata: Non scade mai

QUANDO UTILIZZARLO

L’impacco di sale caldo può essere utile in diverse situazioni ed è un rimedio naturale sicuro ed efficace anche per i bambini. Ecco i problemi di salute più frequenti in cui si può sperimentare:

  • astenia e stanchezza (posizionare sulla zona renale)
  • dolori artiglianti localizzati (artrite, artrosi, cervicale, mal di schiena, reumatismi)
  • sinusite e raffreddore, bronchite e catarro
  • mal di testa, mal d’orecchi, mal di denti
  • dolori mestruali e renali

Per diffondere le vostre sperimentazioni è possibile commentare quest’articolo; anche altri troveranno giovamento con l’utilizzo di questo rimedio economico e semplice nella preparazione e nell’utilizzo

2 pensieri su “I dolori articolari vi affliggono? Conoscete gli impacchi di sale?”

I commenti sono chiusi.