100, io sono il centesimo articolo di questo Blog


Il Blog è nato nel marzo 2009, sei anni sono pochi o tanti? Chissà!

2009 – 2015

Gli articoli pubblicati erano molto di più ma, come faccio in ogni cosa, le revisioni periodiche mi hanno portato a rimuovere definitivamente ciò che non era più in linea con il mio piano editoriale che cambia strada facendo, come la mia vita.

Tutto cambia in continuazione = evanescenza
Tutto cambia in continuazione = evanescenza

Uno strumento come il blog può essere uno strumento di crescita, in base ai suggerimenti, commenti o situazioni che capitano nell’aspetto terapeutico scelto da tempo nei confronti della Naturopatia.

Chi segue da un po’ avrà notato che ho creato appositi Menù ai lati degli articoli che permettono di individuare sezioni dedicate. Il modo più semplice di cercare qualcosa resta sempre il motore di ricerca che trovate sotto il Menù che vi racconta chi sono e la storia terapeutica che mi impegna costantemente nella ricerca e nello studio, oltre al il mio curriculum vitae.

In un articolo ho chiesto collaborazioni, alcune sono arrivate e verranno sviluppate in base al sentire delle persone che si sono rese disponibili, che ringrazio dal profondo del cuore. Non sono stata io a dire cosa serviva, ma loro a offrire la loro competenza: il giusto modo di partire a creare il Coro Armonico richiesto.

Naturopatia vuol dire tutto o niente, è come dire Geografia e non specificare della Montagna, del Mare, della Terra ferma ecc.

A breve riprenderò a scrivere di piante, di iniziative o di emozioni. Voi, se volete, continuate a leggere e a commentare, siete la più grande fonte di ispirazione che mi porta le dita sulla tastiera. Da parte mia c’è lo sforzo costante di non cadere nell’errore di scrivermi addosso, ma di rendere funzionale a chi legge la comunicazione in questo settore di nicchia. Non sono fondamentali i “Mi piace” che stuzzicano un narcisismo inutile, ma è imprescindibile la comunicazione a più vie che ho sviluppato nel tempo, imparando da Maestri del mondo digitale, ascoltandoli o leggendo i loro libri.

A presto, prestissimo per i prossimi 100, 500 o 1.000 articoli che vi raggiungeranno fino alla fine del mio tempo

tastiera
Le mura del Castello e una Tastiera condivisa, se vuoi entrare ti aspetto con la tua competenza, spirito di gruppo, umiltà e voglia di unire i talenti professionali