Archivi categoria: Spagyria

La Spagyria o Spagiria è l’applicazione delle pratiche alchemiche al mondo vegetale per l’utilizzo curativo e terapeutico.
E’ chiamata anche alchimia verde
https://ivanabaffinaturopata.org/2010/04/08/spagyria-estrazione-archetipo/

Il viaggio tramite l’incontro, libri amici di una visione curiosa


incontri1Un messaggio, una ricerca conseguente e ora è arrivato.

Una prefazione che mi riporta alla lezione che mi ha spalancato le porte in quella che sarebbe diventata la specializzazione più affine a me.

Un percorso di ricerca che prosegue, giorno dopo giorno, restando in ascolto, osservando ciò che di meraviglioso ho intorno, ma anche la sofferenza che di volta in volta scorgo negli occhi delle donne e degli uomini che incontro. Continua a leggere Il viaggio tramite l’incontro, libri amici di una visione curiosa

Melanconia vola via: con Eucalipto, Pino e Timo il Meridiano del Polmone sorride


Quando la osservi, una persona con il Meridiano del Polmone non in armonia, noti un velo di tristezza che ha radici molto profonde. Magari non è vissuta nel periodo nel quale la incontri, ma la Melanconia l’ha provata, eccome, in qualche periodo della propria vita. L’elemento che interessa questo Meridiano è il Metallo che ha la sua massima espressione nell’Autunno, stagione in cui la natura si inaridisce, gli alberi perdono le foglie, stagione che è anche il simbolo dell’età matura della vita, della riflessione e del rimpianto di cose passate, impressione di un tempo sospeso. Continua a leggere Melanconia vola via: con Eucalipto, Pino e Timo il Meridiano del Polmone sorride

Ginepro, Inverno e il ritorno della Luce


Etimologia

Il nome del Ginepro deriverebbe dal celtico gen – cespuglio e prus – aspro, che esprimerebbe l’asprezza dei frutti e il contatto con la pianta. In greco era detto arkeuthos, dal verbo arkéo, allontanare, respingere un pericolo. Questa definizione ci ricorda la sua funzione di protettore in grado di scacciare con i suoi rami spinosi non soltanto i miasmi delle malattie, ma anche gli spiriti maligni. Nel ‘900, nelle campagne emiliane, si usava bruciare un ramo di ginepro la sera di Natale, di San Silvestro e dell’Epifania. Il suo carbone, come quello del ceppo, veniva poi impiegato durante l’anno in tanti rimedi superstiziosi.

Simbologia e tradizioni del Solstizio invernale Continua a leggere Ginepro, Inverno e il ritorno della Luce

Ginepro, Pino e Melissa: il coraggio del Leone per il Meridiano del Rene


Il freddo che si avvicina, in questa stagione, fa tremare come la paura che ha sede nel Rene come organo. Possiamo smettere di tremare e comprendere che il rovescio della medaglia è un coraggio da leoni? Forse sì, ne parliamo in questo articolo. Continua a leggere Ginepro, Pino e Melissa: il coraggio del Leone per il Meridiano del Rene

I segreti della Natura tramite l’Alchimia e la Spagyria


Alchimia e Spagyria vanno sempre a braccetto e per meglio comprendere la Meraviglia dei preparati fitoterapici spagyrici e la Grandissima differenza con la fitoterapia da banco è bene informarsi sulle varie fasi di preparazione.

alchimiaespagyria2
Geometrie Sacre

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per cominciare, cercando di semplificare al meglio senza banalizzare nulla, è bene sapere che per ogni preparato, sia esso Macerato, Elixir, Oleolito, Quintessenza o Tintura il tempo impiegato per la loro preparazione varia da alcuni mesi a, con minor frequenza, anni e che vengono utilizzate esclusivamente piante o parti di esse con crescita spontanea, mai coltivate, altrimenti non si può parlare di Spagyria. Continua a leggere I segreti della Natura tramite l’Alchimia e la Spagyria

Salamandre, le tre Fate del Fuoco che mi hanno salutato


Un incontro speciale, un’ulteriore possibilità di arricchire il mio costante stupore infinito per la vita. A molti di voi sembrerà cosa da poco, ma per me, che ho vissuto gran parte della vita, quella che chiamo il capitolo precedente, lontana dal quotidiano contatto con la natura, è molto.

salamandragromoLe passeggiate nel bosco, nella bruma autunnale e la curiosità patologica che mi accompagna mi ha fatto incontrare le Salamandre. Non le ho disturbate né toccate, conosco  la loro arma di difesa, un secreto irritante per le mucose. Nell’immaginario di alcune persone evocano paura e gli strilli della cara amica che era con me me l’ha ricordata. Io ho sentito una gioia esplodere nel cuore, una gioia di gratitudine, finalmente le avevo incontrate e si erano mostrate. Non una, ma tre.

Continua a leggere Salamandre, le tre Fate del Fuoco che mi hanno salutato

L’Albatro o Corbezzolo, l’Ericacea dell’autunno


Immagine da Io Donna del Corriere della Sera del 15 ottobre 2016
Immagine da Io Donna del Corriere della Sera del 15 ottobre 2016

Il corbezzolo, chiamato anche albatro, è un cespuglio o un piccolo albero appartenente alla famiglia delle Ericaceae, diffuso nei paesi del Mediterraneo occidentale e nelle coste meridionali d’Irlanda. Continua a leggere L’Albatro o Corbezzolo, l’Ericacea dell’autunno